Combray

Posts Tagged ‘il teatrino della barafonda’

Tombini appassiti

In Cinema, Cultura, Letteratura, Libri, News, Poesia, Politica on 30 marzo 2014 at 23:08

Tombini appassitii

“Io so a memoria la miseria, e la miseria è il copione della vera comicità. Non si può far ridere, se non si conoscono bene il dolore, la fame, il freddo, l’amore senza speranza, la disperazione della solitudine di certe squallide camerette ammobiliate, alla fine di una recita in un teatrucolo di provincia; e la vergogna dei pantaloni sfondati, il desiderio di un caffelatte, la prepotenza esosa degli impresari, la cattiveria del pubblico senza educazione. Insomma non si può essere un vero attore comico senza aver fatto la guerra con la vita.”

A pronunciare queste commoventi parole è stato Totò. Rileggendole, rifletto dolorosamente sulla situazione del cinema italiano e sulla miriade di comici provenienti dalla televisione che non fanno ridere.

Li vedo dibattersi invano, fra maldestre sceneggiature e pietose battute che hanno nella parolaccia l’unico modo per strappare un sorriso a lobotomizzati spettatori orami rassegnati allo sbando culturale di questo amaro paese. Potrei fare dei nomi ma questa volta per pietà mi censuro, a volte è bene e pio tacere rimanendo in contemplazione. Il mio sogno irrealizzabile? Il felliniano pubblico di “Roma” che ristabilirebbe l’equilibrio perduto.

Emblematica nel film, la risposta di uno spettatore alla richiesta di un comico (continuamente interrotto) che chiedeva soltanto di poter lavorare: “C’hai ragione, ma cercati un lavoro, no!”

Allego la sequenza in questione che troverete sul mio canale Epifanies su You Tube.