Combray

Return (o invio)

In Art, Books, Cinema, Cronaca, Cultura, Letteratura, Libri, News, Poesia, Politica, Uncategorized on 28 settembre 2017 at 22:41

ivan il terribile

La situazione del cinema italiano e del cinema in generale può sembrare di difficile lettura.

Le sale vuote, il cinema inteso come edificio destrutturato e desolante dentro cui vendere panini, l’adorazione del feticcio-cinema sempre più compromesso da oscuri servomeccanismi di prodotto industriale di consumo.

Invece capita che il tg2, nella sua rubrica costume e società, faccia un idilliaco resoconto dell’appena terminato festival di venezia. Riporto gli stralci più significativi dell’inviata, di cui è bene e pio ch’io taccia il nome.

Si chiama magnetismo da tappeto rosso ed è un energia che travolge, nessuno e diciamo nessuno resiste a buttargli un occhio almeno una volta neanche in tempi difficili come questi. La mostra di venezia numero 74 questa volta c’ha davvero dato il meglio di se […]

Passerà alla storia dello spettacolo certamente il ritorno in scena della coppia bella e impegnata del cinema redford fonda un po’ di commozione, un po’ di come eravamo, un leone per due leoni dello schermo così è stato definito il premio alla carriera che hanno appena ricevuto.

Poi george clooney che si sa spacca sempre lo schermo e scatena i fan per lui un grande apparire con sua moglie amal […] A cavallo tra divismo e normalità è arrivato matt damon nei panni dell’uomo che vuole salvare il pianeta […]

Orgoglio italiano paolo virzì con il suo film americano al vaglio della giuria lui e signora perchè anche micaela ramazzotti in altra sede ci ha offerto una delle sue belle interpretazioni […]

Piatto ricco anzi ricchissimo a farsi vedere persino un mostro sacro come jim carrey che ridendo e scherzando ci ha raccontato quanto sia difficoltoso vivere una vita da comico […] Sfila al chiuso causa pioggia valeria golino in pigiama palazzo, splende il sole invece sull’arrivo di luisa ranieri.

E quando cala il sipario su questa 74esima edizione della mostra del cinema di venezia non possiamo che affermare: ne abbiamo viste cose.

Tralascio il tono enfatico con cui queste stronzate sono state dette, il passaggio su george clooney che spacca lo schermo e sul pigiama palazzo rasentano una volgarità intellettuale a cui è bene arrendersi, ma tralascio anche altri servizi che il tg2 trasmetteva da venezia, servizi ridondanti di pacchianeria, superficialità e disprezzo per i telespettatori.

Tutto ciò tuttavia non mi meraviglia visto il livello della testata, d’altronde il servilismo dei giornalisti del tg2 nei confronti di renzi in questi ultimi anni parla da solo.

L’umile domanda potrebbe essere: signora ma il leone d’oro chi cazzo lo ha vinto? Vorrei spingermi più in là, scomodare il buon Goffredo Fofi sulla difesa di una funzione politico-culturale del cinema ma temo che incomba sulla mia persona il lento ed inesorabile girarsi di Nikolaj Konstantinovič Čerkasov in Ivan Groznyj.

 

 

 

Annunci
  1. Tutto giusto caro Combray, quel renzi scritto con lettera minuscola è il potere in genere: che si chiami mafia o Berlusconi o Renzi o Grillo quando chi per lui siederà sulle poltrone dei bottoni o Religione non importa, oggi si dice renzi….linguaggio cinematografico appunto.

  2. Ultimamente tendo a scrivere tutti i nomi in minuscolo, soprattutto quelli dei contemporanei.
    Comunque non hai scritto “stanza dei bottoni” ma “poltrone dei bottoni”.
    Non volevi omaggiare Pietro Nenni che coniò il termine?
    Sei democristiano?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: