Combray

Un primo maggio

In Art, Books, Cinema, Cronaca, Cultura, Letteratura, Libri, News, Poesia, Politica, Uncategorized on 1 maggio 2016 at 21:07

un primo maggio

Il camerata del partito democratico Giusto Sempiozzi che con la sua automobile si stava recando a Roma il 1° maggio per la festa del blow job organizzata dal presidente del consiglio, ebbe il serbatoio forato da una scheggia di plastica proveniente da una cartellina abbandonata sul ciglio della strada contenente il rinnovo del contratto dei metalmeccanici.

Costretto a fermarsi nei pressi di una fabbrica di rondelle zigrinate occupata da operai fiom, riconosciuto veniva fatto prigioniero.

Grazie a una lite scoppiata tra gli operai, non fu passato per le armi. Tradotto all’interno dell’opificio venne interrogato dal delegato totale delle OO.SS.

Costui di sentimenti PDemocratici si lasciava corrompere dal Sempiozzi che, convinto il rappresentante della bontà della propria azione politica, riusciva nell’opera di persuasione invitando alla festa gli operai che si divertirono molto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: