Combray

Notizie del mondo_9

In Art, Books, Cinema, Cronaca, Cultura, Letteratura, Libri, News, Poesia, Politica, Uncategorized on 14 febbraio 2016 at 08:58

Cinema_00015

Il 23 gennaio nei pressi di Gusbo Polesine una Ferrari precipitava nel fiume Denzo scomparendo tra i flutti.

Due dei passeggeri riuscivano a salvarsi rompendo i vetri dell’utilitaria ma il bimbo Amedeo Sogliola di anni 7 rimaneva chiuso nella macchina.

Un gruppo di balilla del partito democratico che campeggiava nei pressi, dopo 20 minuti di estenuante lavoro, riusciva a sollevare fuori dall’acqua il veicolo. Il bimbo che tutti credevano morto ne usciva fuori, vivo e sano, tra la sorpresa dei presenti.

Nel Te Deum di ringraziamento del pomeriggio, veniva scomodato personalmente il vescovo che nell’omelia si soffermava sulla bontà della tempra delle auto di Maranello ed invitava i fedeli a ricordare nelle loro preghiere l’amministratore delegato Marchionne, la confindustria ed il nostro presidente del consiglio Matteo Renzi che “voglia Iddio mantenga le redini di questo paese per molti anni affinchè si instauri una solida disciplina nazionale che porti al mantenimento dell’ordine costituito”.

In merito all’affermazione di Piero Gobetti sul fascismo come autobiografia della nazione, l’alto prelato non ha rilasciato dichiarazioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: