Combray

Quadro Ciclico

In Cinema, Cronaca, Cultura, Letteratura, Libri, News, Poesia, Politica, Uncategorized on 6 gennaio 2016 at 09:00

Minnie the Moocher-Betty Boop.mp4_000184450

Era un martedì sera di qualche mese fa e, mentre mi accingevo alla manipolazione del pene per raggiungere l’orgasmo, pratica solitamente riservata al lunedì che per motivi contingenti non si era potuta espletare, l’elettrodomestico di riferimento della cultura italiana, sintonizzato a caso, catturò la mia attenzione.

L’azzimato presentatore al soldo del servizio pubblico preannunciava l’intervista ad un importante personaggio dell’ intelligencija  italiana. Sempre attento ad ogni fenomeno culturale del mio paese, abbandonai la lasciva pratica spinto da un moto di patriottico orgoglio.

Il conduttore Giannini rotti gli indugi chiamava maestro Michele Placido, lanciandosi poi a capofitto in un panegirico pindarico sulle capacità attoriali di Ambra Angiolini, a suo modo di vedere di una maturità assoluta che spaziava da Sarah Bernhardt ad Anna Magnani a Micaela Ramazzotti.

Bonariamente interveniva il Maestro.

Inquadrato dal regista in uno ieratico primo piano, mostrava tutte le stimmate dell’artista: sguardo lascivo, capelli bianchi sulle spalle, baffi che vagheggiavano ad un trash molto ricercato. Il suo intervento si concentrava ancora sull’attrice, a suo modo cresciuta e matura ormai per il grande passo dell’oscar, ma soprattutto sulla critica ancora irregimentata su infingarde posizioni di retroguardia a cui il governo avrebbe fatto bene a far sentire il manganello.

Quello che nel mio saggio “L’invischiamento pernicioso dei mass-media” chiamavo Quadro Ciclico si era compiuto. L’incapacità di uscire vittoriosi dal ghetto fetido della cultura ufficiale italiana fatta di pompini, soldi pubblici e mostre di Caravaggio.

Annunci
  1. …Fantastico!Sghignazzo sotto i baffi ed annuisco!!!

  2. Potresti usare un linguaggio un pò più pulito? Altrimenti non mi inviare niente. Grazie

  3. Guarda che io non ti invio niente. Nemmeno ti conosco. E poi più pulito in che senso?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: