Combray

Canacki a cena

In Cinema, Letteratura, News on 30 settembre 2013 at 20:43

canacki a cena

Il signor Leo Mährisch di laureò in lingue orientali nel febbraio del 1903 a Klammersberg con una tesi sull’uso della parola Wanaya nella lingua Ascianti.

Di famiglia borghese, il padre Boick e lo zio Werkant erano i famosi titolari della BoiWerk inc., specializzata nella costruzione di biglie in madreperla con cui i figli del Kaiser passavano i lunghi pomeriggi a corte, non volle seguire la strada paterna e preferì gli ampi orizzonti costituiti dal misterioso oriente.

Viaggiò molto in quelle terre lontane, diventando ben presto un beniamino di tutti, anche dei Canacki antropofagi della Nuova Caledonia che lo invitarono spesso all’ora di pranzo per uno spuntino. Declinò l’invito sempre gentilmente, con la finezza e la sensibilità che il suo stato sociale gli imponeva.

Al lungo peregrinare di quegli anni non venne mai meno e si prodigò in mille modi per far conoscere l’Ascianti anche nell’aristocrazia prussiana rigida e massimalista. Dopo anni di lunghe peregrinazioni in quei luoghi dimenticati, fece ritorno in Pomerania alla vigilia della prima guerra mondiale. I fatti andarono così. Venuto a sapere che, Hans W. Stumm per i suoi 50 anni, peraltro portati malissimo, aveva organizzato una singolare gara sportiva, volle dare il suo contributo facendo da interprete per eventuali partecipanti Circassi.

Si trattava della famosa Berlino-Parigi  a nuoto che si sarebbe svolta, tempo permettendo, la domenica di Pasqua del 1914. Alla punzonatura si presentò soltanto uno strano individuo di origini Apachi con scarsissime conoscenze geografiche. Aveva un ché di giovane il suo sguardo, gentile ma nello stesso tempo deciso e determinato a sfruttare, come un novello Valjean, l’ampia rete fognaria franco-prussiana. Sbucò un paio di anni dopo in una trincea francese nei pressi di Verdun, dove fu fatto prigioniero, processato e rimpatriato negli Stati Uniti in una riserva indiana nei pressi di Little Big Horn.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: