Combray

Cement Skar Inc.

In Cinema, Letteratura, Libri, News on 5 maggio 2013 at 07:40

cement skar inc

Se è vero come è vero che Voltaire, come disse Victor Hugo, visse 84 anni ma fu moribondo per tutta la vita, l’amara parabola di Ed “Circo” Skar fu miserrima e disperata.

Nato in Virginia sul finire degli anni ’40 da una famiglia stimata di produttori d’intonaci per yatch e monumenti, frequentò le migliori scuole di Forthville, mostrandosi subito attento alle problematiche del diritto del lavoro, e laureandosi con una tesi sulla possibilità di contratti flessibili per i neo-assunti della durata di 15 minuti.

Accusato di neo-liberismo e cattolico-marxismo fu subito considerato mezzo di identificazione per opposte generazioni, raccogliendo attorno a se la feccia della borghesia bene dell’epoca. Nulla a che invidiare con la nostra, definita da un buon diavolo di nome P.P.Pasolini come la più ignorante ed incolta d’Europa.

Ma si usciva dal dopoguerra e le infami teorie di Ed, presero largamente piede fino a contratti capestro di 7 minuti adottati da certe piattaforme petrolifere nel golfo Persico, che pretendevano oltretutto che i neo-assunti provenissero direttamente da una contea specifica della Virginia, la contea di Greenshit, i cui lavoratori erano talmente flessibili da essere usati come materassi nelle riunioni di atletica leggera.

Ed, nonostante la fama di studioso ed innovatore di un giusto sistema-lavoro, mantenne sempre la maggioranza delle azioni della Cement Skar Inc. fino a quel 14 settembre del 1974 quando venne sfiduciato dal resto degli azionisti per il suo bizzarro progetto di intonacare la Tour Eiffel, progetto studiato a lungo su appunti postumi di Gustave Eiffel, che si rivelarono in seguito una bufala.

Qualche giorno dopo e più precisamente il 22 settembre 1974, in diretta televisiva nazionale, Enzo Majorca risalirà dal fondo della baia di Sorrento bestemmiando e gridando chi è quel coglione. Un banale contrattempo, la collisione con un imprudente fotografo subacqueo ex-campione di Rischiatutto, gli impedirà di stabilire il nuovo record del mondo di discesa in apnea. Senza telecamere scenderà ad 87 metri di profondità stabilendo il primato il 28 settembre. Ed “Circo” Skar ormai in miseria, gli intonacherà la casa al mare per due soldi.

 

Annunci
  1. c’e’ un premio per te e per il tuo blog. dovevo premiare dei blog ed ho scelto il tuo. vai sul mio e nel post intitolato “very inspiring blog” award capirai tutto! congratulazioni!!

  2. grazie Gianmarco della segnalazione, ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: