Combray

Lettere

In Letteratura on 30 agosto 2012 at 22:52

Segnalo questa lettera inviata il 27 ottobre 1860 da Luigi Settembrini, insigne letterato e patriota, al Ministro dei Lavori Pubblici Luigi Giura il che lo nominava Direttore del Ministero dei Lavori Pubblici. La lettera è tratta da “L’arte di scrivere le lettere” Ulrico Hoepli editore.

Signore,

ieri Ella mi ha comunicato un decreto, che mi nomina Direttore del Ministero dei Lavori Pubblici. La ringrazio dell’onore che m’ha voluto fare, ma per mille ragioni non posso accettare quest’uffizio: e gliene dirò solamente una, e la più semplice. A mio credere ogni onest’uomo deve fare quello che egli sa fare; ed io non sono uno di quei pochissimi che riescono bene in tutto, né uno di quei molti, che pretendono di saper tutto. Non ho le cognizioni tecniche necessarie ad un Direttore de Pubblici Lavori, e non potrei, senza danno pubblico e senza rimprovero della mia coscienza, togliermi un carico maggiore delle mie forze. Però la prego di accettare la mia rinunzia.

Servo suo

Luigi Settembrini

Annunci
  1. …altri tempi…

  2. Se scrivi o dici una cosa del genere oggi ti chiamano fesso…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: